L’Ordine Architetti Bologna, tra i pochissimi in Italia, possiede un significativo patrimonio archivistico, che consiste attualmente in quattro fondi storici di professionisti, tutti acquisiti per donazione da parte degli eredi, al fine di garantire la loro conservazione e consultazione. A volte si è trattato di veri e propri salvataggi da imminenti dispersioni o cancellazioni.

Per dare risalto al proprio patrimonio archivistico, da vari anni l’Ordine, attraverso l’opera della commissione cultura, ha attivato numerose iniziative aperte a tutti per divulgare tale patrimonio, sia creando occasioni di accesso all’archivio, sia proponendo iniziative cittadine ispirate ai temi che simili materiali possono suggerire. Sono state promosse mostre, visite guidate all’architettura e incontri, spesso in collaborazione con altri archivi e istituzioni della città, per ampliare la conoscenza dei progetti e della città del Novecento, puntando ad una maggiore sensibilità verso questi aspetti della nostra cultura e della nostra quotidianità.

I fondi conservati sono cinque più un fondo riviste, di cui si possono avere maggiori dettagli visitando le pagine dedicate al Patrimonio Archivistico,

Nel 2015 il maestro Tito Gotti ha avviato la donazione di alcuni arredi originali provenienti dalla villa bolognese che fu commissionata dal padre ad Enrico De Angeli nel 1933, ancora oggi quasi integralmente conservata dagli attuali proprietari. Di tali arredi sono conservati in archivio vari disegni di studio, esecutivi, fotografie dell’epoca.

AAA Italia – onlus, una rete per gli archivi

L’Ordine di Bologna fa parte dell’Associazione nazionale degli Archivi di Architettura - onlus. Forte dell’esperienza maturata nel campo della diffusione della cultura architettonica, l’Ordine ha impostato da tempo attività divulgative per avvicinare i fondi archivistici - propri e di altre istituzioni cittadine - ad un pubblico ampio, che rappresenta un significativo compendio a quello di studiosi, studenti e professionisti che normalmente ricorrono all’archivio. In virtù di queste azioni è uno dei principali protagonisti della Giornata Nazionale degli Archivi di Architettura (che si svolge ogni anno a maggio), manifestazione in cui tale approccio sperimenta il raffronto tra le carte di archivio e la realtà costruita attuale.

Componenti

Referente del Gruppo: Daniele Vincenzi
Segretari: Monica Bianchi, Maria Carmela Maiuri

Membri:

  • Nazzareno Archetti
  • Marta Badiali
  • Luca Baietti
  • Angelo Balli
  • Yuri Costantini
  • Sara Frabetti
  • Cristina Medici
  • Francesco Ramini
  • Giovanna Saccone

E’ possibile consultare i fondi su appuntamento e compilando l’apposito modulo che registra le consultazioni effettuate.