COSA CONTIENE L'AVVISO DI PAGAMENTO

  • nome dell'iscritto;
  • causale (quota iscrizione albo);
  • importo della quota;
  • denominazione dell'ente ai fini del pagamento (Ordine Architetti Pianificatori di Bologna);
  • codice ente (A7ZI0);
  • codice avviso (codice univoco di 18 cifre che identifica il pagamento);

 
DOVE PAGARE
È possibile pagare l'avviso presso:
- banche: nelle filiali, utilizzando gli sportelli bancomat, tramite la propria home banking (verificare i servizi forniti dalla propria banca di riferimento);
- poste: presso gli sportelli o online (vedere il punto seguente dedicato);
- supermercati, tabaccai/ricevitorie, ecc. (verificare la presenza del logo "pagoPA");
- app IO (consulta la "guida appIO");
- portale dedicato Archibo, clicca qui per accedere al portale (consulta la "guida al Portale").
Non è possibile pagare presso la Segreteria dell'Ordine.

 

COME PAGARE
È possibile pagare con tutti gli strumenti di pagamento previsti dal canale scelto, ad esempio: contanti, carte (bancomat, carta di credito), addebito in conto corrente, poste pay.
Per chi utilizza la home banking: segnaliamo che NON è possibile fare un bonifico di tipo tradizionale ma è necessario utilizzare i sistemi "pagoPA" o "cbill" (verificare le funzioni abilitate dalla propria banca di riferimento).
 
COSA SERVE
Al momento del pagamento è necessario richiamare i dati contenuti nell’avviso: in particolare il "Codice ente" ed il "Codice avviso".
L’avviso può essere stampato ed esibito agli sportelli abilitati oppure può essere presentato direttamente da smartphone, tablet, ecc.
Per trovare l'Ordine, alcuni sistemi di home banking e bancomat propongono una lista di pubbliche amministrazioni fra cui scegliere, suggeriamo di effettuare inserendo  il codice ente:  A7ZI0 oppure  la dicutura “Ordine Architetti Pianificatori di Bologna".
 
POSSO PAGARE?
Sì. Dal momento in cui arriva la PEC e fino alla data di scadenza (02 marzo 2021).
 
POSSO PAGARE IN POSTA?
Sì. L’Ordine ha abilitato la possibilità di pagare la quota anche presso gli uffici postali. Il servizio è stato attivato il 20 gennaio 2020.
Il pagamento in Posta avviene comunque tramite PAGO PA.
E' possibile pagare presso gli sportelli utilizzando l'avviso di pagamento NON deve essere fatto un bollettino in autonomia.
La dicitura presente nell'avviso "BOLLETTINO POSTALE PA" non significa che è possibile pagare con un normale bollettino in bianc, sia esso cartaceo o elettronico.
 
CI SONO DELLE COMMISSIONI?
Ogni Istituto che gestisce i pagamenti con pagoPA può applicare autonomamente differenti costi, a seconda delle proprie politiche commerciali e delle condizioni contrattuali dell’utente. L’importo delle commissioni viene esposto al momento del pagamento.
 
VIENE RILASCIATA UNA RICEVUTA?
Sì, una volta effettuato il pagamento viene trasmessa in automatico una mail con la ricevuta (file in formato pdf), con valore di quietanza liberatoria.

 

Allegati Dimensione
guida appIO 639.67 KB
guida pagamento online 1.29 MB