Via Saragozza 175
40135 Bologna
Cf 80039010378

RICHIESTA DISPONIBILITA' 1^ Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica

RICHIESTA DISPONIBILITA' 1^ Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica

Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica

A TUTTI GLI ISCRITTI dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bologna

LE PIAZZE DELLA PREVENZIONE SISMICA
1A Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica

iniziativa promossa da Fondazione Inarcassa, Consiglio Nazionale degli Ingegneri e Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori con il supporto scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, Dipartimento Protezione Civile, Conferenza dei Rettori Università Italiane e della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, per favorire la cultura della prevenzione sismica e un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese

RICHIESTA DISPONIBILITA’

Egregi colleghi,
la Fondazione Inarcassa, il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori ed il Consiglio Nazionale degli Ingegneri organizzano per il 30 settembre prossimo la 1A Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica” (nel merito si allega la presentazione dell’evento in formato pdf).

La campagna, legata al tema della sicurezza degli edifici, prevede due momenti distinti:
1 -la giornata divulgativa del 30 settembre con l’istituzione di gazebo informativi nelle piazze, con la distribuzione del materiale fornito dagli organizzatori, dove i tecnici potranno rispondere alle domande dei cittadini in merito alle opere di mitigazione del rischio sismico per gli edifici e delle possibilità offerte dal cosiddetto “Sismabonus”
2 -la possibilità per i cittadini di richiedere ai tecnici sopralluoghi privati gratuiti nei propri immobili per una sommaria valutazione del rischio (da svolgersi nel prossimo mese di novembre) con il rilascio di un documento, fornito dal software degli organizzatori sulla base delle info trasmesse dal tecnico, dove viene espresso un grado di rischio sismico dell’immobile secondo i colori del semaforo (per i dettagli si veda la pag. 14 del documento di presentazione dell’evento)

Il Consiglio del nostro Ordine, in accordo con gran parte degli Ordini degli Architetti della Regione Emilia Romagna, dopo avere attentamente esaminato la documentazione pervenuta, ha rilevato alcune criticità relative all’esecuzione dei sopralluoghi. Alla luce di ciò, in sostanziale accordo anche con l’Ordine degli Ingegneri di Bologna, ha inviato agli enti promotori una lettera di plauso all’iniziativa di divulgazione ai cittadini nei confronti del rischio sismico, esponendo tuttavia le ragioni che ad oggi, a proprio parere, ostacolano l’esecuzione dei sopralluoghi stessi.

Stante la sostanziale accettazione di un’adesione parziale da parte dell’ente organizzatore, come espressa con circolare n. 283/XIX Sess./2018 pervenuta in data 5 settembre 2018, il Consiglio dell’Ordine degli Architetti, in accordo con l’Ordine degli Ingegneri, ha confermato la volontà di aderire all’iniziativa LIMITANDO la partecipazione alla giornata di divulgazione del 30 settembre. Contestualmente è stato nominato Referente per l’iniziativa il Consigliere Arch. Chiara Lenzi, coadiuvato, per quanto riguarda la raccolta delle eventuali adesioni, dal Coordinatore del Presidio di Protezione Civile per il nostro Ordine, arch. Sebastiano Sarti

L’evento si terrà nella giornata di:

Domenica 30 settembre 2018
dalle 10 alle 18
in Piazza de’ Celestini - Bologna

l’organizzazione sarà a cura congiunta dei due Ordini provinciali, degli Ingegneri e degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e prevede l’allestimento di un gazebo dove saranno presenti, insieme e senza distinzione, ingegneri e architetti per informare sulla prevenzione da attuare al fine di mitigare gli effetti del fenomeno sismico. Verranno distribuiti opuscoli e fornite indicazioni sui possibili strumenti tecnici e finanziari (Sisma Bonus ed Eco Bonus) per orientare i cittadini a fronteggiare il rischio sismico.

Saranno organizzati tre turni di circa 3 ore ognuno in modo da garantire la presenza di un numero sufficiente di professionisti in ogni fascia oraria.

Modalità di adesione

Premesso che le qualifiche richieste dal comitato organizzatore sono:
1 -iscrizione all’Albo Professionale
2 -regolarità con i CFP
3 -esperienza nella progettazione di opere strutturali
4 -possesso di una polizza assicurativa professionale di Responsabilità Civile
5 -conoscenza dello strumento del Sismabonus

I primi due punti dei requisiti verranno verificati dall’Ordine mentre gli altri tre dovranno essere autocertificati dal singolo iscritto.

Alla luce della scelta effettuata dal Consiglio dell’Ordine di NON abilitare alcun architetto ad effettuare i sopralluoghi, si ritiene di poter considerare preferenziali, ma non essenziali i requisiti di cui ai punti 3 e 5. Tuttavia, in sede di adesione Vi chiediamo pertanto di esplicitare il grado di qualifica rispetto queste due situazioni nella mail di adesione.

Per manifestare la vostra disponibilità Vi chiediamo di inviare una mail di adesione, al seguente indirizzo:

segreteria@archibo.it

possibilmente entro e non oltre venerdì 21 settembre 2018

Al fine di garantire una formazione minima ed omogenea a tutti è stata fissata una attività di formazione e coordinamento obbligatoria per tutti i volontari (architetti ed ingegneri) nel pomeriggio del giorno venerdì 27 settembre (circa quattro ore); nel corso dell’incontro verranno inoltre concordate le modalità operative di gestione dei gazebo e quelle di omogeneizzazione del messaggio che verrà veicolato ai cittadini.

Precisiamo che, in funzione del numero di iscritti che manifesterà la disponibilità, e della loro collocazione geografica, gli Ordini di Architetti ed Ingegneri valuteranno congiuntamente la possibilità di organizzare un gazebo informativo anche in altri comuni della Provincia di Bologna.

Crediamo che, nei limiti esposti, la partecipazione dei due Ordini congiunti sia un’occasione importante per mostrare alla città il valore sociale che le professioni tecniche, opportunamente coordinate, possono assumere nel fare prevenzione sismica.

Confidando nella Vostra adesione, porgiamo cordiali saluti.

Il Presidente dell’Ordine Architetti PPC di Bologna
arch. Pier Giorgio Giannelli

Il Consigliere Referente per l’iniziativa
arch. Chiara Lenzi

 

Ufficio: 
Categoria: