Via Saragozza 175
40135 Bologna
Cf 80039010378

DISORDINE

DISORDINE

Dal 21 marzo al 21 giugno 2018 l'Ordine degli Architetti di Bologna contamina la cittá con DISORDINE - Rassegna di architettura in cittá.
Tre mesi in cui Archibo - Architettibologna è in contatto diretto con gli abitanti, gli enti, le amministrazioni e i protagonisti del territorio al fine di promuovere e valorizzare la figura professionale dell’Architetto come valore aggiunto per il bene comune.

Un programma ricco di: 

INCONTRI ➳ Momenti di riflessione in collaborazione con la società civile su alcuni temi di interesse comune per i cittadini, per i quali gli architetti sono in grado di fornire risposte adeguate in termini di ricerca, innovazione e consapevolezza verso i beni comuni: responsabilità, qualità, ambiente, abitare, legalità e protezione civile sono i principali argomenti affrontati.

TAVOLI DI LAVORO e LABORATORI ➳ Architetti al lavoro per il futuro delle nostre comunitá e della professione di architetto, attraverso riflessioni e proposte condivise.

MOSTRE e PERCORSI ➳ I progetti degli architetti bolognesi incontrano le persone in giro per la cittá.
Un percorso espositivo lungo sette mostre, suddivise in altrettante categorie tipologiche, per far conoscere alla cittadinanza i lavori degli iscritti all’Ordine di Bologna realizzati dal 2000 a oggi.
Le mostre viaggeranno per la città all’interno delle Librerie.coop, in un percorso espositivo che partirà da Librerie.coop Ambasciatori per proseguire alla Librerie.coop Zanichelli, nei Centri Commerciali Lame e Nova, per terminare a FICO Eataly World.

ARCHITETTURA ARCO ALPINO: In collaborazione con l’Associazione Architetti Arco Alpino, sono esposte ventidue architetture contemporanee realizzate tra il 2010 e il 2016, tra Piemonte e Friuli Venezia Giulia.

CHANGING ARCHITECTURE: Una selezione tratta dall’omonima Rassegna di progetti promossa dagli Ordini degli Architetti della Sicilia.

PERCORSI IN CITTA' ➳ Visite guidate alla scoperta della città, delle sue Architetture Moderne e Contemporanee: racconti delle storie, dei protagonisti e delle trasformazioni di Bologna di questo secolo e del secolo scorso.

STUDI APERTI ➳ Gli studi di architettura italiani si aprono alle cittá per ospitare mostre, eventi e incontri dedicati.

APPUNTAMENTI presso Le Serre Dei Giardini Margherita ➳ Conversazioni a fine giornata per parlare di architettura contemporanea, ambiente e futuro sostenibile.

✭ ✭ ✭ 

DISORDINE è un'iniziativa di Archibo - architettibologna con il contributo di Librerie.coop,Legacoop Bologna, Grandi Stazioni Retail, KilowattGruppo Hera.

 

Ufficio Stampa - press@archibo.it 

Facebook: Disordine - Rassegna di architettura in cittá

 

 

INCONTRI

 

 

 

Mercoledì 21 marzo 2018

ore 15:00–19:00

Sala Prof. Marco Biagi

via Santo Stefano, 119

 

A cosa serve l'architetto
Un incontro aperto alla città volto a comunicare il valore aggiunto della professione dell’architetto in termini di ricerca e innovazione attraverso una fase di ascolto delle aspettative della società civile.
Per l'occasione è prevista la partecipazione di alcuni rappresentanti della rete degli Ordini degli Architetti che si sono distinti per iniziative volte alla comunicazione e valorizzazione del ruolo dell’Architetto, e la partecipazione di alcuni esponenti del mondo imprenditoriale e delle istituzioni.

Modera l’incontro Paola Pierotti, Architetto e giornalista professionista.
Da aprile 2014 è co-fondatore della società PPAN comunicazione e networking per il costruito.

programma

 

 

 

Mercoledì 4 aprile 2018

ore 15:00–19:00

Sala Prof. Marco Biagi

via Santo Stefano, 119

 

Qualità della Città: i Concorsi di Progettazione

I Concorsi di Progettazione sono lo strumento ideale per scegliere il migliore progetto per il luogo e per il periodo storico in cui questi sono realizzati. E’un percorso virtuoso che porta a compimento tre principi fondamentali di una Società moderna - merito, pari opportunità e trasparenza - ed i cui primi beneficiari sono le persone. Strumento assai utilizzato in tutta Europa, ma che qui in Italia fino a poco tempo fa ha stentato ad affermarsi. Ci sono alcuni segnali di un’inversione di tendenza, di un nuovo interesse da parte del settore Pubblico ed anche di quello Privato, per questa procedura che si è molto evoluta rispetto anche solo a pochi anni fa, e che crea interesse sia nella comunità dei progettisti, che nelle Comunità locali.
L’incontro prevede l’illustrazione di alcune “best practices” che si sono avute negli ultimi due anni nella nostra Regione, da parte dei progettisti vincitori e delle Amministrazioni Locali che hanno provato direttamente la qualità dei risultati del Concorso, ed una successiva tavola rotonda con interlocutori nazionali e locali che in questi anni si sono distinti per azioni incentivanti la procedura.
programma

 

 

 

Giovedì 19 aprile 2018

ore 15:00–19:00

Sala Prof. Marco Biagi

via Santo Stefano, 119

 

Il sistema di Protezione Civile: tra conoscenza e volontariato

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un susseguirsi di calamità naturali che hanno messo a dura prova interi territori, per fare fronte alle quali l’impegno della Protezione Civile e del volontariato organizzato si è ancora una volta dimostrato fondamentale nell’aiutare le persone e i luoghi colpiti da tali avversità.

​Altrettanto fondamentale sono la conoscenza del tema e delle possibilità di intervento diretto, e la consapevolezza della necessità di non parlarne solo nella contingenza dell’emergenza ma promuovere una continua consapevolezza attraverso incontri conoscitivi sulle varie tematiche.

In quest’ottica l’Ordine degli Architetti vuol promuovere un incontro per raccontare l’origine del sistema di Protezione Civile la cui attività riveste un ruolo di importanza strategica per l’intero territorio nazionale, attraverso la spiegazione della sua evoluzione normativa, dell'organizzazione e della struttura dell'intero sistema di Protezione Civile, della pianificazione delle emergenze e della loro gestione.

La conoscenza di tali aspetti è fondamentale per operare attivamente e con consapevolezza nel sistema regionale di Protezione Civile.

programma

 

 

 

Giovedì 3 maggio 2018

ore 15:00–19:00

Sala Prof. Marco Biagi

via Santo Stefano, 119

 

Il nuovo abitare: nuove esigenze, nuove tipologie, nuovi modelli

Da qualche anno assistiamo ad un cambiamento dei modi di abitare che nasce da contingenze economiche, da cambiamenti sociali e ambientali, oltre che di abitudini e necessità. Tali cambiamenti stanno spingendo tutte le figure della filiera delle costruzioni a interrogarsi per dare risposte concrete a tali esigenze: nuovi modelli abitativi, nuove tipologie edilizie, nuove possibilità economiche.
Nella giornata studio sono analizzati diversi casi realizzati o in corso di realizzazione: studentati e ostelli come soluzioni abitative specifiche per i giovani e per chi ha necessità di alloggio temporaneo, edifici di social housing e comunità di abitanti per coloro che non riescono ad accedere al libero mercato, alloggi e strutture pensate per rispondere alle difficoltà connesse all’invecchiamento della popolazione e alle esigenze specifiche della terza età.
Nell’incontro, attraverso la suggestione di alcuni progetti realizzati sia a Bologna che in altri territori, ragioneremo su quali interventi e quali dinamiche sono oggi necessari per soddisfare la richiesta abitativa e sociale in continuo mutamento.
programma

 

 

 

Mercoledì 30 maggio 2018

ore 15:00–19:00

Sala Prof. Marco Biagi

via Santo Stefano, 119

 

Architetti e legalità: il riuso sociale dei beni confiscati

Il riutilizzo di un bene confiscato rappresenta l’emblema della trasformazione mediante la quale un simbolo del potere mafioso diventa bene comune della collettività. L’architetto, nell’esercizio della sua professione e mettendo a disposizione le proprie competenze, può partecipare attivamente a questo processo di conversione, diventando parte integrante di un progetto di rinascita. Durante l’incontro verranno presentati progetti e opere di architettura realizzate su beni confiscati e sarà l’occasione per comprendere l’importanza strategica di questo strumento di riscatto sociale attraverso un dialogo con alcuni esponenti delle Istituzioni e del mondo imprenditoriale, da anni impegnati in questo settore.
programma

 

 

 

Giovedì 14 giugno 2018

ore 15:00–19:00

Sala Prof. Marco Biagi

via Santo Stefano, 119

 

Ecologia quotidiana

Responsabilità di tutti nello sviluppo sostenibile ed integrale della città del futuro

Il convegno prevede riflessioni a più voci sui temi ambientali trattati dall'Enciclica "Laudato sii" di Papa Francesco. La traccia degli argomenti riprende infatti con alcune modifiche la sequenza dei principali paragrafi in cui è strutturata l'enciclica. In particolare quelli dedicati a temi più laici ed universali: e che hanno relazione con lo sviluppo delle nostre città, dunque anche sulle prospettive future di urbanistica ed architettura. Obiettivo è quello di rendere accessibili a tutti, con linguaggio semplice e diretto, temi solitamente riservati a tecnici e specialisti. In modo da stimolare in tutti consapevolezza e volontà di partecipazione non formale, condizione ineludibile per vincere sfide come quella energetica e ambientale.
Il titolo "Ecologia quotidiana" allude proprio a questo: all'urgenza di stili di vita nuovi e più responsabili da parte di ognuno di noi. E alle opportunità che il cambiamento può offrire alla vita di tutti i giorni. 
programma

 

 

 

 

 

APPUNTAMENTI

 

 

 

Martedì 26 aprile 2018

ore 19:30

Sala Prof. Marco Biagi

via Santo Stefano, 119

 

Architetti sul pezzo! Un'italiana a Stoccolma
Elisabetta Gabrielli, architetto, vincitore del premio Giovane Talento dell'Architettura Italiana 2017, racconta la sua esperienza.
L'architettura è un mondo aperto, in cui diversità e interazione sono elementi di valore. Nel 2013 nasce a Stoccolma lo studio italo-svedese Manofactory. I riconoscimenti conseguiti in pochi anni dimostrano che lo scambio culturale e il buon processo creativo sono fautori di qualità progettuale ad ogni scala.
Per il progetto del Molo di Askim, dal concept chiaro e dalla natura sociale, l'arch. Elisabetta Gabrielli, co-fondatrice dello studio, ha ricevuto il premio “Giovane Talento dell'Architettura Italiana 2017”.
programma

 

 

 

Martedì 8 maggio 2018

ore 19:30

Sala Prof. Marco Biagi

via Santo Stefano, 119

 

Ambiente alle Serre/Visioni future

I cittadini aspirano a vivere nella miglior maniera possibile e ovviamente nella migliore città.
Spesso ci troviamo a migrare, cambiare, viaggiare, alla ricerca del benessere per noi e per i nostri cari.
In un epoca di transizione i nostri occhi si abituano a forme e linguaggi architettonici diversi; paesaggi rurali e urbani in continuo cambiamento, frutto del ritmo incalzante dell' economia mondiale.
Testimonianze di visioni future e racconti di vita quotidiana per un ambiente migliore.
programma

 

 

 

 

 

OPENING TALK – inaugurazioni I progetti degli Architetti Bolognesi

 

 

 

Martedì 27 marzo 2018

ore 18:00

Libreria Coop Ambasciatori

via degli Orefici 19

 

EDIFICI PUBBLICI COLLETTIVI E PAESAGGIO E SPAZIO PUBBLICO 

Incontro con:
Valentina Orioli, Assessore Urbanistica, Edilizia privata, Ambiente, Tutela e riqualificazione della Città storica 
Elena Leti, Presidente della Commissione Territorio e Ambiente
Francesco Evangelisti, Presidente Settore Piani e Progetti Urbanistici
Antonello Stella, Professore Associato del Dipartimento di Architettura di Ferrara
modera:
Pier Giorgio Giannelli, presidente Ordine Architetti Bologna
flyer

 

 

 

Mercoledì 11 aprile 2018

ore 18:00

Libreria Coop Ambasciatori

via degli Orefici 19

 

RESIDENZE PUBBLICHE E PRIVATE

Incontro con:
Virginia Gieri, Assessore alla Casa, Emergenza abitativa e Lavori pubblici

Francesco Gulinello, Professore associato Dipartimento di Architettura UNIBO Sede di Cesena

Marco Guerzoni, Ufficio Comune Metropolitano per le politiche abitative

modera:
Marta Badiali, vicepresidente Ordine Architetti Bologna
flyer

 

 

 

Giovedì 26 aprile 2018

ore 18:00

Libreria Coop Zanichelli

piazza Galvani 1/H

 

TERZIARIO E INDUSTRIA

Irene Priolo, Assessore Politiche per la Mobilità del Comune di Bologna, Infrastrutture per la mobilità

Guendalina Salimei, Libero professionista, TStudio

William Brunelli, Responsabile dell’area Ambiente, Sicurezza, Energia e Territorio di Confindustria Emilia

Alberto Piancastelli, vicepresidente Ordine Architetti Bologna
flyer

 

 

 

Giovedì 10 maggio 2018

ore 18:00

Libreria Coop Ambasciatori

via degli Orefici 19

 

RESTAURO E RECUPERO

Davide Conte, Assessore al Bilancio del Comune di Bologna

Simone Cola, Libero professionista ed Ex Consigliere Nazionale Architetti

Maria Carla Schiavina, Imprenditrice

Stefano Pantaleoni, vicepresidente Ordine Architetti Bologna
flyer

 

 

 

Giovedì 7 giugno 2018

ore 18:00

Libreria Coop Zanichelli

piazza Galvani 1/H

 

ARCHITETTURA DI INTERNI E RISTRUTTURAZIONI

Elena Leti, Presidente VIII Commissione Ambiente e Territorio del Comune di Bologna

Roberto Bosi, Casabella Formazione

Enrico Guandalini, Imprenditore

modera:
Veronica Visani, Consigliere Ordine Architetti Bologna
flyer

 

 

 

Giovedì 21 giugno 2018

ore 18:00

Libreria Coop Ambasciatori

via degli Orefici 19

 

RETAIL E ALLESTIMENTI

Incontro con:
Alberto Aitini, Assessore al Commercio del Comune di Bologna
Alessandro Cimenti, Presidente della Fondazione per l’Architettura di Torino
Antonio Iascone, Ingegnere

modera:
Chiara Lenzi, Consigliere Ordine Architetti Bologna
flyer

 

AllegatoDimensione
Programma Rassegna459.05 KB
Flyer438.93 KB
Incontro_a cosa serve l'architetto802.46 KB